Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.
 
geomatica.it
Il portale degli strumenti di misura per l'edilizia e la topografia
disto.it
termocamere.com
teorematopcenter.com
Benvenuto! Accedi | Registrati
Home       PRODOTTI       Promozioni       LABORATORIO       Usato       Noleggio       SERVIZI   
 
CIVILDESIGN10

Civil design 10


NOVITA’ PRINCIPALI
Nuove funzionalità per l’editazione del tracciato: ora è possibile unire due tracciati, dividerne uno in due parti o invertirne il verso, intervenire sui singoli elementi effettuando operazioni di aggiunta, eliminazione e aggregazione.
Nuovi comandi per l’impaginazione del tracciatomediante suddivisione planimetrica in quadri d’unione.
Nuove funzionalità nella creazione del progetto 3D automatico: ora è possibile controllare il comportamento delle scarpate infunzione della progressiva. Inoltre le banche possono avere anche un valore di pendenza diverso da zero.
Implementate nuove normative stradali: sono ora disponibili la normativa ICTAAL francese e la normativa statunitense AASHTO.
Aggiunte nuove funzionalità nelle leggi parametriche delle sezioni.

Prezzo:
a richiesta 
Contattateci per info
 
Downloads
CIVIL DESIGN NOVITA' PRINCIPALI

Nuova possibilità di utilizzo dei modelli digitali esternamente all’ambiente CAD, in modo da non appesantire i file di disegno, ma mantenendo sempre le stesse potenzialità nell’estrazione di sezioni e profili.
Nuove funzionalità per la conversione di coordinatedelle più comuni entità dell’ambiente CAD (non più solo punti), e del tracciato e profilo di CIVIL Design.
Nuova funzionalità all’interno del comando Rilievoper il monitoraggio di rilievi generici e in galleria.
Nuovi comandi per le soluzioni idrauliche: verifiche per invasi di laminazione, nuova modalità di calcolo delle acque di piattaforma, verifica degli attraversamenti idraulici stradali, nuove funzionalità nell’importazione/esportazione di Hec Ras.
Nuovo comando per l’importazione di immagini satellitaridotate di file di georeferenziazione.
Nuova gestione dell’aggiornamentoin linea, con ricerca degli aggiornamenti all’avvio di CIVIL Design.
Possibilità di migrazionedei file di impostazione utente da una versione precedente di CIVIL Design (8 o 9).

PIATTAFORMA CAD

AutoCAD 2010>> 2015e prodotti verticali (Civil 3D, Map 3D, Architecture).
BricsCAD 14e 15 (Platinum e Pro)su sistemi operativi Windows 7, 8, 8.1, tutti a 64 bit.
REQUISITI DI SISTEMA
AutoCAD: gli stessi previsti per l’installazione di AutoCAD.
BricsCAD: gli stessi previsti per l’installazione diBricsCAD a 64 bit su Windows 7, 8, 8.1.

AVVIO DEL SOFTWARE
All’avvio del software il sistema controlla in automatico la presenza di versioni 8 o 9 di CIVIL Design ancora installate e propone all’utente la migrazione delle impostazioni e dei file utente. Inoltre viene controllata automaticamente la presenza di aggiornamenti online e, nel caso esistano, l’utente potrà scegliere se installarli o meno.
Modifiche al menu di CIVIL Design

GESTIONE POLILINEE
Filtra vertici polilinee: il comando permette di eliminare vertici di polilinee 2d e 3d con due tipi di filtraggio, distanza media fra i vertici e scostamento.
Elimina vertici polilinea: il comando permette l’eliminazione manuale di vertici delle
polilinee.
Esportazione polilinee: il comando esporta un file di coordinate delle polilinee selezionate assegnando anche un identificativo a ciascuna polilinea.

GESTIONE RASTER
Inserisci immagine da ECW: nuovo comando per l’inserimento dei file ECW con
possibilità di scelta della zona da importare per file di grandi dimensioni.
Georeferenzia immagini raster da file dati GPS: georeferenziazione di immagini satellitari corredate di file di georeferenziazione contenete le coordinate geografiche di contorno.

CARTOGRAFIA E GEODESIA
Conversione DWG fra sistemi cartografici: nuovo comando di conversione delle entità di un dwg fra sistemi cartografici con creazione di un nuovo DWG contenente le entità convertite nel sistema di arrivo.
Conversione Tracciato fra sistemi cartografici: come il comando precedente, ma da utilizzare solo per la conversione dei tracciati e dei cartigli profilo.

TOPOGRAFIA
Rilievo: nuova funzionalità di monitoraggio di più rilievi dello stesso oggetto effettuati in epoche diverse. Modalità di confronto generico o convergenza per sezioni di galleria.
Monitoraggio rilievi: stessa funzionalità precedente, ma svincolata dal comando rilievo.

MODELLI DIGITALI
Piano medio interpolato fra punti: nuovo comando per determinare il piano medio interpolato ai minimi quadrati in base alla quota o alle distanze, a partire da una selezione di punti. Come risultato produce una 3D Faccia l’equazione del piano.

SPIANAMENTI E SBANCAMENTI
Scarpate 3D: aggiunta l’impostazione della pendenza delle banche nel caso di creazione delle scarpate con tracciato associato.
Pendenze modello: nuovo comando per l’inserimento del simbolo di pendenza all’interno delle 3D Facce di un modello digitale, utile anche nella modalità di visualizzazione del deflusso acque.

TRACCIATO E PROFILO
Completamente rifatta la veste grafica dei comandi di gestione delle sezioni su tracciato e su profilo.
Crea contorno tavola e Genera layout: nuovi comandi per l’impaginazione planimetrica dei tracciati mediante quadri d’unione.
Editor: Nuove funzionalità di editazione degli elementi del tracciato: aggiunta, rimozione e aggregazione dei vari elementi.
Dividi tracciato: comando per dividere un tracciato in due tracciati, mantenendo la coerenza geometrica.
Unisci tracciati: comando per unire 2 tracciati in un unico tracciato.
Inverti tracciato: comando per invertire il verso delle progressive di un tracciato.
Aggiunta nuova normativa ICTAAL.
Aggiunta nuova normativa AASHTO.
Progetto 3D automatico: aggiunta la gestione, separata dallo stile, dell’andamento
delle scarpate e delle banche con definizione del comportamento in base alla progressiva.
Quota tracciato: aggiunta quotatura altimetrica del tracciato, ottenendo i dati dal profilo di progetto. 
Etichette su tracciato: aggiunte le etichette di intervallo.

SEZIONI
Sezioni automatiche: Aggiunta la definizione della pendenza per le banche.
Leggi parametriche: estesa la funzionalità delle leggi che prevedono l’inserimento di una pendenza. Sono state aggiunte le variabili sterro sx, sterro dx, riporto sx, riporto dxrelative alle pendenze di sterro e riporto.
Leggi parametriche: aggiunta la possibilità di definire variabili CUSTOM in funzione della progressiva, da utilizzare poi nelle leggi parametriche.
Tabella aree su disegno: aggiunta la possibilità di esportare in CSV le informazioni relative ad ogni cartiglio selezionato quali nome sezione, progressiva e valori di aree e lunghezze in funzione degli articoli utilizzati.

LASER SCAN
Superfici Nuvole Punti: aggiunta la nuova funzionalità che permette la creazione delle curve di livello di un modello a nuvola di punti, con possibilità di rappresentazione delle fascia tra una curva e la successiva in scala di colori.
Manager: ampliata la sua funzione anche alle nuvole di punti.
Carica Nuvole di punti: aggiunti due nuovi formati di importazione E57 e ASC.
DTM <->Nuvola Punti: nuovo comando per convertire un DTM cad in un file BPC della nuvola punti e viceversa.
Georeferenzia Nuvola Punti: estese le funzionalità anche alle nuvole in formato

FARO.
Estese le funzionalità di estrazione e Progetto 3D alle nuvole punti dotate di selezioni triangolate.

BACINI IDROGRAFICI E FOGNATURE E RETI IN PRESSIONE
Verifica Invasi di Laminazione: nuovo comando per entrambe le soluzioni Bacini Idrografici e Fognature e reti a pelo libero per la verifica con vari metodi degli invasi di
laminazione.
Verifiche sezioni a Moto Uniforme: aggiunta la verifica di sezioni golenali e migliorata la scala delle portate con l’aggiunta della curva interpolata.

FOGNATURE
Miglioratii comandi per la generazione delle tratte e per l’inserimento dei nodi.
Miglioratoil calcolo delle fognature bianche con l’aggiunta di un nuovo approccio tipico delle verifiche idrauliche stradali.
Gestione curve: nuovo comando per la gestione delle curve dell’SWMM.
Verifica attraversamenti stradali (SETRA): predimensionamento/verifica degli attraversamenti idraulici stradali, utilizzando le specifiche metodo SETRA.

BACINI IDROGRAFICI
Afflussi-Deflussi: introdotto anche il calcolo del volume totale e il metodo del canale lineare.
Importa Hec-Ras: in fase di importazione viene salvato anche un file esterno con i punti individuanti il limite esondabile delle sezioni, vengono importate anche le sezioni del terreno di Hec-Ras in planimetria e i Bound Polygons dei livelli idrici.
Esporta Hec-Ras: introdotta l’esportazione delle variazioni orizzontali del coefficiente di scabrezza di Manning.

GOOGLE EARTH
Pubblica su Google Earth: aggiunto la possibilità di esportare le entità dell’ambiente CAD in Google Earth con 3 modalità: seguendo l’elevazione del terreno, portando le entità alla quota di progetto (s.l.m.), esportando le entità 2D su terreno e le entità 3D con quota di progetto.
 
TAG:
 
© 2016 Teorema S.r.l. - P.I./C.F. 08379270153 - REA MI 1224723 - cap.soc. 100.000 € i.v. - Milano   -   Condizioni di vendita - Trattamento dei dati
Powered by Tecsia