Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.
 
geomatica.it
Il portale degli strumenti di misura per l'edilizia e la topografia
disto.it
termocamere.com
teorematopcenter.com
Benvenuto! Accedi | Registrati
Home     PRODOTTI     SERVIZI      CHI SIAMO     CONTATTI  
 




Le misure tramite acquisizione fotografica aumentano la sicurezza sul cantiere e consentono la risoluzione dei problemi in loco

Tom Lovegrove, capo progetto presso BAM Construct e Michael Reidy, responsabile di cantiere presso la medesima impresa di costruzioni hanno impiegato con successo l'imager palmare Leica BLK3D per la progettazione della T-Zone nel quartiere di King's Cross nel centro di Londra, Regno Unito.

L'ambizioso progetto di realizzazione nel quartiere di King’s Cross di un complesso destinato ad uffici di 54.000 metri quadrati ha l'obiettivo di rendere quest'ultimo l'edificio commerciale con le più basse emissioni di carbonio del Regno Unito. Per completare la costruzione secondo i più elevati standard di qualità nel gennaio del 2021 saranno applicati vari metodi di edilizia digitale. Per questo progetto in fase di realizzazione saranno impiegate soluzioni digitali di nuova generazione progettate per migliorare il processo di costruzione, tra cui Leica BLK3D.

L'imager palmare BLK3D combina sensori e software nonché l'utilizzo di tecnologie di edge computing per consentire la misurazione 3D tramite acquisizione fotografica con precisione di livello professionale. Ogni immagine acquisita rappresenta un record di misurazione 3D completo e preciso. Questo significa che le misure possono essere generate da un'immagine direttamente in loco e consente di ricavarne altre dalla stessa immagine successivamente in qualsiasi momento.

Risoluzione più rapida dei problemi

Tom Lovegrove ha dichiarato che il BLK3D ha accelerato il processo di gestione dei problemi sul sito di costruzione. La possibilità di generare misure in modo immediato consente di sottoporre i problemi ai subappaltatori in loco, eliminando la necessità di recarsi in ufficio.

“Ha velocizzato il processo di segnalazione dei problemi sul sito di costruzione. Siamo stati in grado di sottoporli ai subappaltatori direttamente in loco e ci ha davvero resi più efficienti sul cantiere.“

Maggiore sicurezza ed efficienza

Inoltre, il BLK3D ha migliorato la sicurezza sul sito in quanto evita l'accesso ad aree ritenute non sicure. Ad esempio, il BLK3D consente di effettuare misure da una posizione sicura dietro una barriera aumentando la sicurezza dei lavoratori sul cantiere. Secondo Michael Reidy, un ulteriore vantaggio consiste nel fatto che ogni immagine scattata dal BLK3D fornisce "un'istantanea del tempo" misurabile. Questo rende il BLK3D una risorsa eccezionale per la documentazione dello stato di avanzamento. I progetti esistenti in formato PDF possono essere facilmente importati nel dispositivo e le immagini 3D possono essere allegate a qualunque parte degli stessi.
Semplicità

L'attenzione dedicata alla semplicità nel corso del processo di progettazione del BLK3D lo rende estremamente facile da usare. Questo significa che per iniziare a lavorare in digitale non sono necessarie conoscenze topografiche e non è richiesto alcun addestramento.

“È facile da usare come qualsiasi dispositivo portatile. Non è necessario procedere al setup rispetto al sistema di riferimento della griglia, come si farebbe con una stazione totale. Si utilizza come se fosse la fotocamera del proprio telefono, ma con il vantaggio di misurare aree e distanze.”

(Michael Reidy, Site manager presso la BAM Construct)

Terminiamo con la conclusione di Tom Lovegrove: "Il BLK3D ha soddisfatto le aspettative perché ha reso il lavoro molto più preciso e ha velocizzato il processo di segnalazione dei problemi in cantiere".

 
TAG:
 
© 2020 Teorema S.r.l. - P.I./C.F. 08379270153 - REA MI 1224723 - cap.soc. 100.000 € i.v. - Milano   -   Condizioni di vendita - Trattamento dei dati
Powered by Tecsia